Home page Home
   
 
Rimedi
     
Macerato oleoso di Calendula
Estratto da Aroma-zone.com
  19/07/2012
Macerato oleoso di Calendula
Le virtù curative della Calendula erano già conosciute durante il Medio Evo, dove Santa Ildegarda e Alberto il Grande la prescrivevano contro le punture di insetti e i morsi dei rettili. In alcune regioni della Germania e della Gran Bretagna, veniva utilizzato il fiore per colorare il burro troppo bianco e per schiarire i capelli!
Della famiglia delle Asteraceae, la Calendula si coltiva molto facilmente nelle regioni mediterranee dove fiorisce dal mese di aprile fino ad inizio dicembre, ha un bel fiore arancio che si apre al sorgere del sole e si richiude quanto il sole tramonta.
Oggi, la Calendula è molto utilizzata in cosmesi e in dermocosmesi per le sue proprietà lenitive e anti-infiammatorie (irritazioni cutanee, bruciature…). La si ritrova in particolare nei prodotti per l’igiene e la cura dei bebè data la sua azione delicata.
Anti-infiammatorio potente, il macerato di Calendula è in grado di diminuire in maniera sensibile l’edema è la congestione derivanti da una scottatura.
Antiossidante, protegge dalla degenerazione cellulare e cattura i radicali liberi all’origine dell’invecchiamento prematuro della pelle.
Cicatrizzante, favorisce la rigenerazione del tessuto cutaneo alterato.


    < Torna all'elenco
 
  Gli appunti
di Valeria...
       
  Rimedi
 
       
  Dal mondo del massaggio
 
       
  Qualche pensiero
 
       
  Un po' qui e un po' là
 

Bisoni Valeria P.Iva 02326300205 / Richiedi informazioni / Web credits / Informativa privacy e cookie